Come realizzare la collana Campanule Fall-Winter 2018/2019

10:07 Alessandra Stabili 0 Comments

Il fine di questo post è la condivisione del back stage della realizzazione del Bijoux.
Naturalmente questo è una base e non vuole essere un vero e proprio tutorial
Per questo monile non è stato realizzato uno schema e gran parte dei gioielli che io realizzo sono principalmente sulla una base di misure.
Chi ha già utilizzato il filo di rame sa che in primo luogo disfare la lavorazione (a meno che non si tratti di piccoli ed ultimi punti) è assolutamente impossibile perchè questo andrebbe a danneggiare irreparabilmente il filo e per secondo tutte le lavorazioni, non potendo assestare le maglie con il lavaggio (come si farebbe con un lavoro a crochet con il filo) vanno modellate con le mani. Pertanto questo rende il lavoro più versatile e senza dubbio meno preciso che con lo schema.

L'intenzione è di mostrare ogni passo o parte di esso per creare questo modello:
Alessandra Stabili Jewerly_ Campanule Fall-Winter 2018-2019



Iniziamo con il dire che serviranno:

1_ Bobinetta di filo di rame smaltato, Ø 0,30 mm color Quetzal Green
2_ Uncinetto di metallo (non in plastica) misura 2.50
3_ Delle baguettes di vetro nere
4_ Cristalli swarovski verde cangiante
5_ Filo trasparente tipo da pesca

Colori ed abbinamenti sono a vostro gusto e piacimento naturalmente evviva la fantasia!!!!!!!!

Iniziamo realizzando un magic loop all'interno del quale lavoriamo 9 maglie basse. Nel successivo giro proseguiamo aumentando la lavorazione con 2 maglie basse ogni maglia sottostante. Lavorare in cerchio aumentando di tanto in tanto al fine di non far arrotolare la base.

 Raggiungiamo il diametro di 7 centimetri circa.
Dopo aver realizzato l'ultimo giro iniziamo con la maglia alta. Pertanto 3 catenelle e procediamo con due maglie alte ogni maglia sottostante.
Come già detto non ci sono schemi, ma indicativamente dovreste arrivare ad un totale di maglie alte di circa una cinquantina. Ora vi spiego...

Dovremo creare 8 petali di 6 maglie alte ciascuno in questo modo: 
Alla fine dell'ultimo giro di maglie alte *inserire l'uncinetto nel penultimo giro di maglie basse e fare una maglia bassissima. Questo ci permetterà di creare l'inizio del primo petalo. Le successive maglie saranno maglie bassissime sulle successive maglie alte che vi trovate lungo la lavorazione del giro precedente.* Al termine dell'ultima maglia inserire nuovamente l'uncinetto nell'ultimo giro di maglie basse per fare una maglia bassissima. Ripetere questi passaggi da * a * fino al termine del giro.

Questo il risultato finale. La poca morbidezza di questo filo (la sua naturale rigidità visto che parliamo di un filo metallico) fa sembrare le maglie sono irregolari, pertanto a questo punto dobbiamo modellare la lavorazione con le mani per renderle più uguali possibili.

Ecco questo è il "pezzo forte"....!!!
In base al tipo di effetto che vogliamo dare al nostro lavoro possiamo procedere "appiattendo" la lavorazione. Andremo poi a piegarlo e a dargli la forma di una campanula e questo lo renderà ulteriormente più rigido. Procediamo quindi a passare con forza il mattarello sopra il fiore, da entrambi i lati perchè tenderà ad arrotolarsi.


Per ultimo inseriamo le baguettes di vetro utilizzando il filo trasparente. Come finale un cristallo.









You Might Also Like